Logo Agridep

Impianti depurazione MBR

Impianti depurazione MBR

Impianti civili prefrabbricati


IMPIANTI DI DEPURAZIONE PREFABBRICATI IN CONTAINER CON TECNOLOGIA MBR

La tecnologia MBR (Membrane Bio Reactor) consiste nell’abbinare una batteria di membrane ultrafiltranti al convenzionale processo a fanghi attivi, in alternativa alla sedimentazione per gravità.
Le membrane sono in grado di assicurare la separazione dei solidi sospesi e dei batteri dall’effluente depurato.
Il risultato è la produzione di acqua depurata priva di solidi sospesi, batteri e della maggior parte dei virus, ideale al riutilizzo per scopi irrigui e civili. L’affidabilità dalla tecnologia MBR proposta da AgriDep è avvalorata da oltre 15 anni di esperienza nella progettazione costruzione e gestione di MBR con ben oltre 200 impianti realizzati sia per liquami civili che reflui industriali biodegradabili. L’elevato grado di automazione consente al processo MBR di poter essere condotto in modo completamente automatico da postazione remota. Un MBR consente di ridurre il volume dei comparti di processo di circa 3 volte rispetto ai processi convenzionali. Potenzialità da 100 a 3.000 AE.

IL PROCESSO

Le fasi di un processo MBR sono:

  • Pretrattamento di microstacciatura fine per rimuovere tutti i solidi con pezzatura maggiore di 1 mm
  • Vasca di compensazione delle punte di carico idraulico ed organico, indispensabile ai processi applicati per reflui industriali
  • Pre-denitrificazione biologica
  • Ossidazione - nitrificazione dell’azoto ammoniacale (rimozione del carico organico e dell’azoto)
  • Reparto membrane per ultrafiltrazione normalmente con effetto tangenziale mediante insufflazione
  • Linea di estrazione del permeato con monitoraggio della pressione di trasmembrana
  • Accumulo effluente depurato per flussaggi interni, lavaggio membrane ed eventuale riutilizzo
  • Ispessimento accumulo del fango biologico di supero


MODELLI STANDARD PACKAGE

Potenzialità 100 – 500 AE con cisterna diametro 2,50x14,60 m di lunghezza (trasporto normale) Pot. 600/900 AE cisterna diametro 3,00 m lunghezza max 16,70 L, trasporto eccezionale senza scorta. 1000-2000 A.E. cisterna 3,50 m diametro lunghezza max, 20,30 m trasporto eccezionale con scorta. Possibilità di cisterna dimensioni fino a 3,80 m diametro x 24,00 m L.

Impianto depurazione MBR standard

BIOREATTORE

Dotazione idrica 150-250 l/AExd
BOD5 65 gr/AE
TKN 12 gr/AE
P 2,5 gr/AE
Punta idraulica senza accumulo 2,5 Q24
Biomassa 8-12 g/L
Ossigeno disciolto 0,5-3 mg/L
Soffianti doppio canale 2+1 scorta
Potenza assorbita 250-350 Watt/d per AE

Impianto depurazione MBR bioreattore

SPECIFICHE TECNICHE

Membrane in PVDF di tipo piano ad immersione, vita media da 5 a 10 anni. Cisterna Fe Q560 sp. 6 mm fondi 7 mm, ciclo epossidico bicomponente con sabbiatura SA 2.5, esternamente epossicatrame + rivestimento in PEAD per le vasche interrabili. Soffianti e canali a doppio stadio insonorizzate e tropicalizzate. Pompe in ghisa a 960 giri1’, Stacciatura fine (< 2 mm) con filtrococlea o rotostaccio completamente in AISI 304. Linea di debatterizzazione UV-C per l’acqua riutilizzabile per l’irrigazione già inclusa nel progetto base.


TELECONTROLLO

Il processo biologico è costantemente monitorato da una specifica strumentazione in campo che analizza con celle di misura dotate di sensore equipaggiato con linea di lavaggio in automatico per rendere affidabile nel tempo la lettura strumentale. I dati analizzati, inviati al centro di controllo da remoto, sono tabulati e diagrammati in automatico e a campione con personale specializzato che consente l’invio dei report di gestione, sia immediati di allarme, sia storici al cliente con possibilità di eseguire tarature automatiche e messa a punto online e prevenzione dei guasti .